Chi?

Si chiama Chiara, ha quarant’anni, è una bocconiana.

Che lavoro fa? Disegna ed insegna processi e sistemi conformi alle migliori prassi. E quindi? Risolve problemi.

Prima di oggi ha partecipato ad un progetto di ricerca che riguardava l’organizzazione aziendale con alcuni docenti della Bocconi, ha fatto il revisore dei conti (mestiere che non le è piaciuto), è stata, per un decennio, il capo dello staff di un gruppo di PMI del milanese (e in quegli anni si è divertita un sacco ad inventare e annoiata da morire a controllare).

Poi è scesa da quel treno e si è messa a fare le stesse cose per tante e diverse aziende, facendo il consulente di direzione orientato al problem solving. Dal 2009, quindi Chiara guida e gestisce progetti di:

  • Ingegneria e reingegnerizzazione di azienda e di processo
  • Progettazione, implementazione e valutazione di Sistemi di Gestione (Protezione dei Dati, Sicurezza dei Dati, Qualità)
  • Gestione di progetti di cambiamento
  • Continuità aziendale